Ritorno nelle vesti di regista per il noto cantante e musicista Luciano Ligabue; ispirandosi al suo celebre concept album uscito nel novembre 2016. L’idea di realizzare Made in Italy nasce da una spiacevole disavventura occorsa allo stesso artista, costringendolo a rinviare ben 34 date del suo tour, a causa di un edema alle corde vocali. La pausa forzata e la voglia di reagire a questa vicissitudine, diedero paradossalmente al regista, l’ispirazione per realizzare il suo terzo lungometraggio. Un lavoro se vogliamo auto-referenziale che vede protagonista Stefano Accorsi, nei panni di Riko (non a caso diminutivo di Riccardo, secondo nome di Ligabue) un uomo virtuoso ma sfortunato, “arenato” in un lavoro che non lo valorizza, nonostante la vicinanza di validi affetti e preziosi amici. Soltanto quando le minime certezze della sua esistenza vanno a sgretolarsi, il tormentato Riko drasticamente, prende in mano il suo presente, tentando di arrivare a quel miglioramento tanto agognato.
Made in Italy rappresenta la necessità, la “metaforica” espressione filmica di un’ispirazione defluita dalla mente di un artista; Luciano Ligabue anche questa volta, mette in scena, un lavoro dignitoso, che fonde (come accennato in precedenza) il solito e nostrano neo-realismo con un chiaro rimando autoreferenziale. Avvalendosi di un duo artistico degno di nota, rappresentato dalla figura celebre di Stefano Accorsi e dalla suadente beltà di Kasia Smutniak, Made in Italy costituisce l’eventualità esistenziale, sempre riconducibile, a quella del regista. Senza eccessi di stile, Luciano Ligabue presenta un film sufficientemente valido, mostrando un passionale “alter ego”. Uno sguardo semi-intimista, un monito nel non arrendersi alle prime avversità; un’ode passionale verso il belpaese, con tutti i suoi pregi e i suoi difetti.

made in italy film

Made in Italy è un film dell 2018. Regia: Luciano Ligabue. Interpreti: Stefano Accorsi,Kasia Smutniak,Fausto Sciarappa, Walter Leonardi, Filippo Dini, Tobia De Angelis, Alessia Giuliani, Gianluca Gobbi. Sceneggiatura: Luciano Ligabue. Produttore: Domenico Procacci. Musiche: Luciano Ligabue. Distribuito da Medusa Film

Recensione di
Alessio Giuffrida